16 ottobre 2021
Aggiornato 11:00
Commissione di vigilanza RAI

Lainati: «La sceneggiata dei radicali su Orlando è inaccettabile»

«La candidatura di Orlando è e resta inaccettabile»

«La sceneggiata dei radicali non serve a nulla ed e’ puramente propagandistica perché la candidatura di Orlando e’ e resta inaccettabile».
Lo ha affermato Giorgio Lainati, componente del PDL in commissione di vigilanza Rai, commentando l’occupazione della commissione di Vigilanza Rai da parte di Pannella e di un gruppo di Radicali.

«Anche loro conoscono assai bene le ragioni che motivano l’empasse dei lavori della commissione e la nomina del suo presidente, ovvero gli attacchi volgari di Di Pietro contro le Istituzioni e l’istigazione alla violenza nei confronti degli avversari politici. Avevamo chiesto all’onorevole Orlando di affrontare in modo inequivocabile la situazione prendendo ufficialmente le distanze dal leader dell’IdV, cosa che non e’ ancora avvenuta. Quanto ai radicali come al solito sono alla ricerca di visibilità».