ricerca di ebay

Donne ed eCommerce, la fotografia di un'Italia che vuole fare impresa

La ricerca commissionata da eBay scatta la fotografia di un'Italia dove le donne casalinghe e del Sud sentono la necessità di reinventarsi. Anche molte giovani hanno deciso di intraprendere la strada dell'impresa, trovando nell'e-commerce la soluzione

MILANO - Sarà che le donne hanno un occhio per gli affari un po’ diverso. Del resto il patrimonio genetico non è mai stato lo stesso e non lo sarà. Un occhio diverso per gli affari, però, non vuol dire non saper essere imprenditrici. Sono ben 6 milioni le italiane propense a valutare una professione imprenditoriale avendo, però, un’idea già concreta e tangibile di business. E siamo davanti a Francia e Spagna (38% contro 29 e 32%). I risultati arrivano da una ricerca commissionata da eBay e realizzata da Ipsos che ha analizzato il desiderio di imprenditorialità delle donne (italiane, francesi e spagnole).

La voglia di riscatto del Sud Italia
La ricerca di eBay scatta la fotografia di un’Italia di donne che hanno voglia di riscatto, che non ci stanno agli stereotipi e alle consuetudini tramandate da una tradizione culturale che non sentono più propria e che le vede alla sola vita domestica. Già. Perché le donne che possiedono più desiderio imprenditoriale sono proprio le casalinghe (33%), hanno tra i 36 e i 50 anni (42%) e vivono nel Sud Italia o nelle isole. Segno questo che anche quella fetta di popolazione da sempre un po’ più lontana dall’industria e dal progresso economico, si sta risvegliando.

L’ambizione che muove le donne
Non mancano ovviamente le giovani donne: il 34% delle donne con un’età compresa tra i 18 e i 35 anni coltiva il sogno di diventare imprenditrice e lavora sodo per realizzarlo. Il motivo? Tendenzialmente è l’ambizione a spingere la maggior parte delle donne a tentare la strada dell’imprenditoria, il desiderio di sentirsi soddisfatte e appagate professionalmente e personalmente. Il lavoro, di fatto, viene visto come una leva, un traino importante per consentire alla donna di acquisire la propria posizione all’interno della società. Ma c’è anche la mancanza di alternative lavorative. In un’Italia che ancora risente degli strascichi lasciati dalla crisi, se non c’è lavoro, allora bisogna inventarselo.

La storia di tre donne che hanno cambiato la loro vita grazie all'eCommerce e a eBay »

Una soluzione nell’e-commerce
Però le donne lo sanno che non ci si improvvisa. Che non è sufficiente aprire un’attività per essere imprenditrici. Dietro ci sono donne consapevoli, consce che le chiavi del successo sono nell’effettiva e attenta conoscenza del mercato all’interno del quale ci si sta posizionando, l’attenzione verso il consumatore e l’abilità di innovare i processi di produzione. Gli ostacoli? Tasse, per il 63% delle aspiranti imprenditrici, e burocrazia, per il 39%. In tutto questo scenario, l’e-commerce rappresenta la chiave, la soluzione per molte donne che hanno voglia di una prima/seconda occasione. Sarà che le donne hanno una marcia in più quando si parla di retail, sarà che, di fatto, il commercio elettronico rappresenta uno strumento efficace per essere libere di lavorare ovunque vogliano (il 58%), per conoscere nuovi mercati, soprattutto attraverso l’export (il 56%), e più in generale per realizzare il proprio spirito imprenditoriale (lo pensa il 54%).

Il Premio GammaDonna
A favore delle donne e delle loro imprese, da ben nove anni l’Associazione GammaDonna organizza ogni anno il Forum Nazionale dell’Imprenditoria femminile e giovanile, il GammaForum, affermatosi negli come la più importante manifestazione del settore in Italia, più volte insignita della medaglia del Presidente della Repubblica – e nel Premio GammaDonna, riconoscimento a creatività e innovazione nel fare impresa. L’obiettivo dell’associazione è quello di promuovere la crescita del ruolo delle donne e dei giovani nel mondo delle imprese e delle professioni, al fine di raggiungere, anche in Italia, il livello di equilibrio sociale e gli standard di equità che caratterizzano le società più avanzate. La Nona Edizione del GammaForum, questo anno, si terrà il prossimo 16 novembre a Milano, presso la sede de Il Sole 24 Ore, e vedrà l’assegnazione del Premio GammaDonna e del Giuliana Bertin Communication Award, i cui bandi verranno lanciati nella tarda primavera 2017.