9 dicembre 2022
Aggiornato 04:00
Novità

Apple, i nuovi iPad Pro e iPad ridisegnati per recuperare vendite

In vista della stagione natalizia sarà disponibile anche una nuova versione di Apple TV. Microsoft conferma licenziamenti, mentre rallentano le entrate. Netflix recupera abbonati nel III trimestre

Novità dal mondo Apple
Novità dal mondo Apple Foto: Apple

Apple, in vista della stagione natalizia, ha annunciato nuove versioni dei suoi iPad Pro; un nuovo disegno per i normali iPad e una nuova versione di Apple TV. I nuovi tablet potrebbero aiutare l'azienda ad aumentare le vendite di iPad, che sono diminuite del 14% durante l'ultimo trimestre festivo di Apple e del 2% durante il trimestre più recente.

Apple venderà diverse configurazioni degli iPad, tra cui solo Wi-Fi e cellulare WiFi + 5G, a partire da 449 dollari. Gli iPad Pro avranno schermi più grandi e un nuovo processore che lo renderà molto più veloce.

Indice

Apple sospende progetto per utilizzo chip della cinese YMTC

Apple ha anche congelato il progetto per l'utilizzo di chip della cinese Yangtze Memory Technologies nei suoi prodotti, dopo che Washington ha imposto controlli più severi sulle esportazioni contro le aziende tecnologiche cinesi. Lo riporta il quotidiano finanziario giapponese Nikkei. Il big-tech Usa aveva inizialmente pianificato di iniziare a utilizzare i chip di memoria flash Nand della YMTC, finanziata dallo Stato, già da quest'anno. Inizialmente i chip dovevano essere utilizzati solo per gli iPhone venduti sul mercato cinese.

Microsoft conferma licenziamenti, mentre rallentano le entrate

Un portavoce di Microsoft ha confermato a CNBC che il gigante del software lascerà a casa circa mille lavoratori, a causa di vendite rallentate per i suoi prodotti e di una generale diminuzione delle entrate. «Come tutte le aziende, valutiamo le nostre priorità aziendali su base regolare e apportiamo adeguamenti strutturali di conseguenza», ha detto il portavoce, aggiungendo però che si continuerà ad investire «in aree di crescita chiave per il prossimo anno».

A luglio Microsoft aveva dichiarato di aver ridotto meno dell'1% della forza lavoro, dopo aver registrato una crescita di ricavi più lenta del previsto. Microsoft conta oltre 200.000 dipendenti.

Netflix recupera abbonati nel III trimestre

Dopo mesi di crolli sul numero di abbonati Netflix è riuscita a mettere a segno un primo recupero, riportando 2,4 milioni di nuovi abbonamenti a livello globale tra luglio e settembre, circa il doppio di quanto prevedessero in media gli analisti.

Inoltre, la società ha rivisto in meglio le prospettive sull'intero anno, dopo il lancio del nuovo abbonamento con inserzioni pubblicitarie che ritiene aiuterà a richiamare complessivamente 4,5 milioni di utenti per la fine del 2022. Negli scambi dell'after hours il titolo Netflix ha segnato un balzo del 14,13% a 274,85 dollari.