24 ottobre 2020
Aggiornato 08:30
Fintech

Fabrick lancia «Payment & Collection Engine»

Una nuova soluzione adatta a tutte le realtà che forniscono un prodotto o un servizio attraverso un mix di canali di vendita, che ottimizza e automatizza il processo di pagamento

Paolo Zaccardi, CEO di Fabrick
Paolo Zaccardi, CEO di Fabrick Ufficio Stampa

Fabrick, la realtà nata per favorire la nascita di nuovi modelli di business e di servizi attraverso l’incontro e la collaborazione tra istituzioni finanziarie tradizionali e nuove realtà tecnologiche, lancia Payment & Collection Engine, soluzione volta a soddisfare le esigenze di ottimizzazione del processo del pagamento per tutte quelle realtà che forniscono un prodotto o un servizio attraverso un mix di canali di vendita, diretti o indiretti.

Il pagamento e la sua gestione rappresentano oggi più che mai un fattore competitivo con importanti ritorni in termini economici e di immagine, sia nei confronti del cliente finale, sempre più evoluto ed esigente, sia in quelli della rete distributiva. In quest’ottica, la nuova soluzione di Fabrick offre al cliente, produttore o retailer, il più ampio set possibile di strumenti di pagamento elettronico e, tramite una gestione centralizzata e controllata a monte, ottimizza ed automatizza il processo di pagamento e la riconciliazione dello stesso.

Payment & Collection Engine

Payment & Collection Engine si compone di una serie di elementi che si attivano lungo tutta la filiera di un’organizzazione BtoBtoC, permettendo un incasso omnicanale, la riconciliazione dei pagamenti e lo split tra i diversi attori della filiera stessa.

Paolo Zaccardi, CEO di Fabrick, commenta: «L’obiettivo di Fabrick è quello di proporre nuovi modelli e servizi che, tramite la tecnologia e la collaborazione con le realtà fintech, possano ottimizzare i processi per restituire competitività alle realtà tradizionali, grandi o piccole che siano. Payment & Collection Engine è un esempio concreto di questo tipo di approccio. Questa soluzione permette ai fornitori di prodotti o servizi di semplificare e velocizzare il processo di pagamento, recuperare efficienza e mantenere la ownership dell’intero iter. È inoltre una chiara testimonianza dell’efficacia dell’ecosistema Fabrick e di come la collaborazione tra differenti realtà che ne fanno parte possa permettere di sviluppare soluzioni utili al business dei nostri clienti. L’attuale situazione storica impone di accelerare le dinamiche di innovazione e di modificare con decisione le metodologie di vendita, tenendo conto delle nuove abitudini di acquisto e di pagamento digitale che si sono diffuse nel corso della pandemia e che oggi si sono ormai affermate».

Il prodotto è modulabile sulla base delle specifiche esigenze del cliente: tra i metodi di pagamento attivabili Axerve Pay by Link (soluzione che permette di inviare al cliente finale un’e-mail contenente il link di pagamento, oppure la scansione di un QR code. L’utente viene così re-indirizzato alla pagina dove finalizzare la transazione) per poter pagare il prodotto direttamente al produttore (ad esempio una polizza assicurativa direttamente alla compagnia).

La soluzione si compone della capacità della piattaforma di Fabrick di accedere all’operatività dei conti correnti dell’azienda e degli intermediari della rete distributiva e di altri elementi forniti da diverse realtà che fanno parte dell’ecosistema Fabrick: l’infrastruttura di incasso fisico e digitale di Axerve, in Italia il primo hub dei pagamenti nativo ominicanale, e dalla soluzione di riconciliazione dei pagamenti di Kubique, società specializzata in soluzioni di Supply Chain Finance. Infine, da una componente di integrazione tra tutti gli elementi del sistema.

Settori di applicazione

Payment & Collection Engine può essere applicato a molti settori in cui la complessità e la delicatezza delle operazioni di ripartizione del denaro raggiunge livelli elevati, ad esempio:

  • Insurance: per la gestione centralizzata dei pagamenti relativi alle polizze assicurative, eseguiti online o tramite la rete di agenzie.
  • Retail lending: per l’automazione degli avvisi di scadenza e degli incassi relativi alle rate sui finanziamenti in essere.
  • Distribuzione: per la gestione centralizzata dei pagamenti relativi agli ordini effettuati dai commercianti al dettaglio attraverso la rete di vendita dell’azienda produttrice.
  • Fondi Pensione: per la gestione centralizzata dei pagamenti dei contributi per adesioni collettive (aziende) e delle quote volontarie (singoli aderenti) eseguiti online.
  • Automotive: per la gestione centralizzata dei pagamenti online sia per l’acquisto dei veicoli e per l’approvvigionamento di componenti di ricambio, sia per i pagamenti relativi all’attivazione di finanziamenti