13 luglio 2020
Aggiornato 20:00
Tecnologia

Colt offre il servizio IP Access ai clienti che utilizzano i servizi Microsoft SaaS

Colt completa l’offerta Azure Peering Service di Microsoft con la prioritizzazione del traffico end-to-end per i servizi Microsoft SaaS, garantendo una customer experience uniforme e senza interruzioni

Logo azienda Microsoft
Logo azienda Microsoft Ufficio Stampa

Colt Technology Services annuncia una maggiore integrazione con Microsoft attraverso l’offerta di una connettività Internet ottimizzata per il cloud e dedicata a tutte le aziende che utilizzano i servizi Microsoft SaaS, tra cui Microsoft Teams e Microsoft 365.

Questo annuncio arriva in concomitanza con la disponibilità del Peering Service di Microsoft Azure a livello globale. Colt offre migliori prestazioni attraverso l'ottimizzazione del routing end-to-end e la prioritizzazione del traffico tramite il suo Cloud Prioritisation Service per IP Access.

Customer experience di alto livello

Colt è stato uno dei provider di servizi di rete in Europa ad aver partecipato al lancio dell'anteprima pubblica del Peering Service di Microsoft a novembre 2019. Da oggi il Cloud Prioritisation Service per IP Access di Colt offre una customer experience di alto livello, garantendo l’ottimizzazione end-to-end del traffico di Microsoft Teams e Microsoft 365 anche nell'ultimo miglio, da tutte le sedi cliente connesse ad Azure tramite Colt IP Access.

Questa integrazione avanzata consente di riconoscere il traffico prioritario lungo tutto il percorso tra la sede del cliente e Azure: ciò vuol dire che gli utenti potranno beneficiare di una connettività affidabile e ad alte prestazioni con latenza garantita da SLA anche in caso di congestione nell'ultimo miglio. Colt garantisce anche che nessun dato passerà su una rete IP di terze parti, se non su quella di Colt e Microsoft, aumentando così la sicurezza dell’offerta.

L’offerta Cloud Prioritisation e IP Access di Colt è sostenuta dalla Colt IQ Network, che collega oltre 29.000 edifici on-net e oltre 900 data center, servendo più di 25,000 clienti in tutto il mondo. Si tratta di una rete in fibra ottica interamente di proprietà e gestita da Colt, che consente alle aziende di beneficiare di una connessione end-to-end e continua verso il cloud.

Il Vice President Product Portfolio di Colt, Peter Coppens ha dichiarato, «Microsoft 365 e Microsoft Teams vengono utilizzati quotidianamente dagli utenti aziendali per comunicare e collaborare. Conosciamo il valore aggiunto di questi strumenti per le aziende e la consolidata integrazione tra Colt e Microsoft rafforza in modo significativo la customer experience.

La giusta connettività

«Per godere appieno dei benefici offerti dal cloud, avere la giusta connettività è un elemento essenziale, spesso trascurato. Per questo motivo il nostro impegno è volto a migliorare sempre più la connettività verso il cloud per renderla più smart, più semplice da utilizzare e più sicura, così da consentire alle organizzazioni di far progredire il proprio business», ha continuato Peter.

Sulla stessa linea di pensiero Jeff Cohen, GM, Microsoft Azure presso Microsoft Corp. «Colt era già partner ExpressRoute di Microsoft Azure e offre ai clienti una connettività on demand e dedicata ad Azure. Siamo lieti di poter ulteriormente espandere la collaborazione con Colt mentre annunciamo la disponibilità di Azure Peering Service su scala globale.»

Colt è Gold Partner di Microsoft e dal 2014 è partner di Azure Express Route, fornendo un accesso sicuro, affidabile e in tempo reale ad Azure. Con l'aggiunta di Colt Cloud Prioritization, le aziende possono ora beneficiare anche di un'esperienza eccellente per le loro applicazioni Microsoft SaaS.

Cloud Prioritization è già disponibile in Europa e sarà disponibile in Asia prima dell’estate 2020.