20 gennaio 2020
Aggiornato 19:00
E-commerce

CNA porta Amazon in Tribunale

Sulla piattaforma in vendita F-gas senza chiedere certificazione: «Si tratta di un atto di concorrenza sleale»

CNA porta Amazon in Tribunale
CNA porta Amazon in Tribunale ANSA

ROMA - Il Tribunale di Roma ha fissato per giovedì 11 ottobre davanti alla nona sezione civile la prima udienza di un procedimento che ricorda lo scontro fra Davide e Golia. Diciotto piccole imprese aderenti alla CNA, infatti, hanno avviato un'azione legale contro Amazon, dimostrando che la piattaforma e-commerce consente e agevola la vendita illegale di F-gas, i gas fluorurati a effetto serra, utilizzati prevalentemente negli impianti di condizionamento dell'aria e nelle pompe di calore.
Tramite la piattaforma di Amazon, infatti, si vendono contenitori di F-gas senza che agli acquirenti venga chiesto il possesso della certificazione F-gas espressamente prevista dal Regolamento Ue 517/2014 F-gas, il cosiddetto «patentino del frigorista».

CONCORRENZA SLEALE - «Si tratta di un atto di concorrenza sleale che rischia di creare due mercati paralleli: accanto a quello, legittimo, degli operatori abilitati, un altro di soggetti senza la necessaria certificazione. Una pratica che le imprese ricorrenti e la CNA chiedono di far cessare al più presto per riportare il settore alla piena legalità», si legge in un comunicato della Confederazione.