5 aprile 2020
Aggiornato 15:00
contaminazione sul social network

Facebook, allarme virus: attenzione a quel video

Il virus si diffonde tramite un video in cui siete satti taggati. Attenzione perchè vi basta cliccare sulla freccetta e far partire il video per essere contagiati

Virus su Facebook
Virus su Facebook Shutterstock

ROMA - Attenzione in questi giorni a viaggiare su Facebook: potreste essere contagiati da un virus di cui non si conoscono ancora bene gli effetti. Un nuova catena di Sant’Antonio, che agisce tramite tag, facendo in modo che il virus si diffonda in modo capillare e a macchia d’olio su tutto il social network.

Come funziona il virus su Facebook
Il virus funziona in un modo molto semplice e a tratti allettante per l’utente, al quale appare sul social una notifica che lo vede coinvolto in un video: «Sei stato menzionato in un commento». Controllando la propria bacheca appare, infatti, un filmato in cui si è stati taggati con altri amici, anche loro ignari del fatto che si tratta di una «truffa virale». La sua diffusione avviene nel momento stesso in cui l’utente clicca sulla freccetta per far partire il video e si diffonde così a macchia d’olio su tutto il social network. La particolarità del virus sta nell’anteprima stessa del video, la cui immagine non è - ad esempio - di contenuto porno, ma piuttosto familiare, come l’immagine del profilo dell’amico stesso che vi ha taggato e che è stato a sua volta coinvolto inconsapevolmente nella catena di Sant’Antonio.

Come prevenire il virus
Prevenire è meglio che curare, come accade per tutti gli altri virus o malware presenti sul web. Evitate quindi di cliccare su contenuti di dubbia provenienza. Evitate anche i commenti e segnalate immediatamente alla persona che vi ha taggato nel video che il suo computer potrebbe esser stato infettato. Se siete già stati colpiti dal virus, installate immediatamente un antivirus ed eseguite la scansione del vostro computer, in attesa che i tecnici di Facebook risolvano al più presto il problema.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal