29 settembre 2020
Aggiornato 13:00
Social network

Il 21 marzo Twitter compie 10 anni

Il primo tweet fu inviato alle 21.50 del 21 mazro 2006 da Jack Dorsey. Da quel giorno Twitter ne ha fatta di strada e continuerà a farne ancora

ROMA - Il 21 marzo Twitter compie 10 anni. Un percorso lungo e complesso che ha portato il social network dei cinguettii a distinguersi da tutti gli altri. Il primo tweet è stato inviato da Jack Dorsey proprio il 21 marzo 2006. Da quel giorno la piattaforma dei 140 caratteri ne ha fatta di strada diventato di fatto uno strumento per condividere news in tempo reale alla stregua delle agenzie di stampa.

Twitter compie 10 anni
E pensare che Twitter non doveva chiamarsi Twitter. Il suo nome iniziale di partenza era «twttr» che trovava ispirazione dai 5 caratteri di lunghezza dei numeri brevi per l'invio degli SMS negli Usa. Ed è proprio dagli SMS che Jack Dorsey trovò l'ispirazione per la piattaforma che tutti oggi conoscono: un luogo ristretto, intimo, dove poter comunicare in modo più diretto con le persone. Da lì nacque la prima bozza che portò poi al primo tweet che Dorsey inviò alle 21.50 del 21 marzo, appunto. Aggiornamenti e cambiamenti hanno poi portato al social network che troviamo oggi al quale sono attualmente iscritti 320 milioni di utenti.

L’avvento dell’hashtag
Oltre 140 caratteri, l’altro elemento distintivo che ha dato il via a un nuovo modo di comunicare in tempo reale e più velocemente è stato, senz’altro l’hashtag, il simbolo del cancellato davanti a una parola. La funzione venne introdotta un anno dopo, nel 2007 da Chris Messina, avvocato di San Francisco. La vera e propria diffusione dell’hashtag avviene, tuttavia, qualche mese dopo ad opera di Nate Ritter, che nell'ottobre di quell'anno usò #sandiegofire nei suoi frequenti messaggi che parlavano degli incendi che stavano colpendo la contea di San Diego. La diffusione della funzionalità ebbe il suo picco massimo nel 2009, in occasione delle proteste sollevatesi in Iran in seguito alle elezioni presidenziali.

I momenti epici di Twitter
Tanti i momenti epici di Twitter. Il primo con l’ascesa del presidente USA Barak Obama: il suo tweet «Four more years» diventa uno dei cinguettii più retwittati della storia con 780mila RTs e oltre 1 milione di interazioni.Altro momento storico per Twitter è stato certamente lo sbarco a Wall Street avvenuto nel novembre del 2013, uno sbarco che ha di fatto introdotto l'azienda in una dimensione diversa, a cui forse non era ancora pronta, ma che nei fatti si rendeva necessaria. La consacrazione vera e propria della piattaforma avviene nel 2014 quando diventa strumento d’elezione per il fenomeno della Social Tv e lo dimostrarono i dati sulle visualizzazioni dei tweet durante gli Oscar di quell'anno: 3,3 miliardi di visualizzazioni. Insomma uno strumento che col tempo ha saputo farsi valere e diventare diretto concorrente dei suoi competitor con strumenti nuovi e interattivi. L’ascesa continuerà, promessa di Dorey.