22 settembre 2020
Aggiornato 13:30
percorsi poco battuti e condivisi

Sentieri Metropolitani: l'app che ti fa conoscere la città a piedi

Una rete di percorsi da fare a piedi da condividere con altri cittadini e turisti. Un progetto per riscoprire i luoghi sconosciuti e poco battuti della città di Milano

MILANO - Quale modo migliore per scoprire una città se non a piedi? Attraverso i percorsi poco battuti, lontani dal caos e che, specie qui in Italia, hanno sempre tanto da raccontare tra storia e tradizione. Una rete di sentieri metropolitani, per scoprire la città a piedi, da mettere in condivisione sia con l'intera cittadinanza che con i turisti. La nuova app Sentieri Metropolitani è un progetto culturale di Trekking Italia fruibile da tutti a costo zero e dà vita a un vero e proprio museo diffuso della memoria urbana.

Rete di percorsi
«Sentieri Metropolitani è una infrastruttura concettuale, una rete di percorsi da fare a Milano - spiega lo scrittore Gianni Brandillo -. Si parte da piazza del Duomo e si arriva all'estrema periferia, perchè secondo noi tutta la città è interessante e tutta può essere raccontata. E' un modo per far camminare i milanesi e appartenere a questa idea della mobilità dolce e della riscoperta del territorio».

Come funziona l’app «Percorsi Metropolitani»
L'App permette agli utenti di registrarsi in modo da poter memorizzare i sentieri percorsi e tenere traccia dei chilometri fatti e della Co2 risparmiata. Ma non solo, come racconta Federico Vittadello Partner di Applix che ha realizzato l’app «quest'applicazione permette di scegliere una serie di percorsi cittadini e di fatto intercettando la posizione dell'utente permette di conoscere sia il percorso da fare che le storie e i punti di interesse che può incontrare e approfondire».

Sull’app la storia dei luoghi visitati
Ogni volta che l'utente si trova in prossimità di un punto di interesse, l’app automaticamente attiva un alert per raccontare attraverso contenuti multimediali come video, immagini e schede informative le storie e le curiosità dei luoghi in cui ci si trova. In questo momento la rete di sentieri metropolitani prevede 10 percorsi radiali una circolare e un anello tangenziale ma in prospettiva l'idea è che si possa fare la stessa operazione nelle altre città italiane e creare una sorta di rete di reti. Gli stessi utenti sono chiamati a contribuire ad ampliare il progetto, suggerendo i loro percorsi e i punti di interesse da inserire.