6 giugno 2020
Aggiornato 17:30
Internet | Occhiali realtà aumentata

Google cerca cavie per i suoi occhiali a «realtà aumentata»

Le poche persone che verranno selezionate dovranno effettuare un pre-ordine degli occhiali speciali da 1.500 dollari (più tasse). E' richiesta inoltre la partecipazione a un evento «esperienziale» a New York, San Francisco o Los Angeles

NEW YORK - Gli occhiali per la realtà aumentata di Google stanno per finire nelle mani di «individui creativi e audaci» che avranno presto la possibilità di provarne le molteplici caratteristiche.

TEMPO FINO AL 27 FEBBRAIO - Il gigante Internet ha ieri dato il via a un bando dal concetto molto semplice: chi vuole provare i cosiddetti Glass, quelli con cui è stato immortalato in una fotografia il co-fondatore Sergey Brin mentre viaggiava su un treno della metropolitana di New York alla fine del gennaio scorso, deve descrivere in massimo 50 parole cosa ne farebbe. Utilizzando l'hashtag #ifihadglass, i potenziali «Explorer» devono inviare via Twitter o Google+ la richiesta di partecipazione, che può essere accompagnata da un massimo di cinque scatti e un video da non più di 15 secondi. C'è tempo fino al 27 febbraio per sfidare - con creatività - la sorte. Ma per partecipare bisogna risiedere negli Stati Uniti ed essere maggiorenni.
Altro dettaglio non da poco: le poche persone che verranno selezionate dovranno effettuare un pre-ordine degli occhiali speciali da 1.500 dollari (più tasse). E' richiesta inoltre la partecipazione a un evento «esperienziale» a New York, San Francisco o Los Angeles.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal