7 giugno 2020
Aggiornato 01:00
GPS navigator

Incontrare gli amici? Da oggi è possibile anche sulle mappe di waze!

La nuova versione del navigatore GPS waze è ancora più ‘social’

www.waze.com – 1° luglio 2010 - Waze, l’applicazione GPS più popolare al mondo, ha annunciato il lancio della nuova versione, caratterizzata dall’integrazione con Facebook, Twitter e Foursquare per massimizzare le informazioni prodotte in tempo reale dagli utenti. Gli aggiornamenti ‘crowdsourced’ sui dati GPS e sul traffico uniti a queste nuove funzionalità forniranno agli utenti waze il sistema di informazione sul traffico più completo ed aggiornato disponibile sul mercato.

Integrazione con Facebook e Foursquare
L’integrazione con Facebook permetterà agli utenti di vedere i propri amici di Facebook quando appaiono nelle vicinanze, indicandoli con una piccola ‘f’ accanto all’icona di status e con un piccolo avviso sonoro. A proprio piacere, gli utenti avranno la possibilità di inserire sulla bacheca Facebook la propria posizione ed aggiornarla, e potranno inoltre visualizzare la posizione nella classifica waze e vedere il distacco che hanno rispetto agli amici di Facebook.
E per facilitare ulteriormente l’accesso alla piattaforma ‘social’ nella propria auto, waze supporta l’integrazione con Foursquare. Gli utenti possono infatti fare i ‘check-in’ nei locali direttamente dalla propria auto utilizzando waze e dopo 3 check-in effettuati attraverso l’applicazione si può ottenere l’ambito badge ‘Guerriero della strada’.

Integrazione con Twitter
Il contributo fornito dagli utenti relativamente ai dati GPS e al traffico è sempre stata una caratteristica fondamentale di waze, ora però l’applicazione sta facendo un ulteriore passo avanti nel fornire le informazioni in tempo reale. L’applicazione infatti selezionerà i Tweets - in base alla loro localizzazione - forniti dalla community di Twitter inserendoli direttamente sulla mappa waze, fornendo così un servizio in tempo reale mai visto ed immaginato fino ad ora. Ciò significa che se una persona – non utente di waze – carica un Tweet relativo al traffico, questo apparirà quasi immediatamente sull’applicazione come un normale report (con l’indicazione del tipo di report: traffico, polizia, incidente, ecc.), insieme ad una piccola icona a forma di ‘t’ che indica che il report arriva da Twitter. Con l’inserimento di questi Tweet sulla mappa di waze, la copertura geografica della community di guidatori si amplierà in modo esponenziale, fornendo la più completa situazione di traffico in tempo reale mai vista.

Gli utenti Twitter che vogliono permettere a waze di segnalare più facilmente i loro report via Tweet, dovranno semplicemente includere il simbolo di cancelletto #wazelive per essere sicuri che il loro Tweet appaia subito sulla mappa.

«Siamo molto soddisfatti di aver unito il potere dei dati crowdsourced a nuove capacità di geolocalizzazione dei social media», ha detto Noam Bardin, CEO di waze. «Crediamo che la nostra integrazione con Twitter, in particolar modo, porterà un grande valore aggiunto ai nostri utenti grazie a dei Tweet che, invece di restare relegati ad un PC, diventeranno parte di un contesto più ampio e utile».
Supporto iOS4
Questa versione è completamente ottimizzata per iPhone iOS4 che permette alle app di lavorare in background offrendo agli utenti la possibilità di effettuare operazioni simultanee, come ad esempio inviare email e ricevere telefonate, il tutto mentre continuano ad ascoltare le istruzioni di navigazione. Quando waze va in background, si attivano algoritmi intelligenti che capiscono se il dispositivo è in movimento o meno. Dopo una lunga pausa di immobilità, waze si chiude automaticamente se determina che l’utente non sta usando l’applicazione, evitando così consumo di dati e di batteria.
Waze è disponibile per piattaforme iPhone, Android, Windows Mobile, BlackBerry e Symbian. Gli utenti sono invitati a visitare m.waze.com/download per scaricare la nuova versione.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal