19 agosto 2019
Aggiornato 01:30
Auto

Nel suo discorso sullo Stato dell'Unione Juncker tira le orecchie all'industria dell'auto

Le parole del presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker nel suo atteso discorso sullo Stato dell'Unione, in evidente riferimento al Dieselgate della Volkswagen

STRASBURGO - "Sono fiero della nostra industria automobilistica, ma sono scioccato come cliente e consumatore di essere intenzionalmente e consapevolmente ingannato. Invito l'industria automobilistica a fare onorevole ammenda e a correggere il tiro, invece di ingannare e indurre nell'errore i costruttori devono investire nelle auto pulite che sono quelle del futuro": lo ha dichiarato il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker nel suo atteso discorso sullo Stato dell'Unione, in evidente riferimento al Dieselgate della Volkswagen.