L'amministrazione smentisce il Congressional Budget Office

Trump: senza Obamacare staremo meglio

Nonostante i preoccupanti dati elaborati dal Congressional Budget Office, il presidente Donald Trump tira dritto per la sua strada nell'abolizione dell'Obamacare

WASHINGTON - Se l'amministrazione Trump decidesse di eliminare la riforma sanitaria voluta da Barack Obama, ci saranno 14 milioni di persone senza assicurazione entro il 2018, 24 milioni entro il 2026. Sono i dati elaborati dal Congressional Budget Office, l'agenzia federale indipendente che si occupa di fornire informazioni economiche al Congresso. Un vero disastro, che andrebbe a far crescere i premi pagati dai cittadini Usa alle assicurazioni tra il 14 e il 20%. E' questo lo scenario che si prospetta se sarà approvata la legge proposta da alcuni repubblicani al Congresso e sostenuta dalla Casa Bianca che prevede di sostituire l'Obamacare.

Dati non credibili
Per l'amministrazione Trump, però, i dati non sono «credibili», anzi, la nuova legge aumenterà il numero di persone assicurate. «Siamo in totale disaccordo con il rapporto pubblicato», ha detto Tom Price, segretario alla Salute degli Stati Uniti, «crediamo che il nostro piano coprirà più persone a un costo più basso e gli darà l'opportunità di scegliere che tipo di assicurazione avere per se stessi e le loro famiglie, non quello che il governo li costringe ad acquistare».

Meno deficit
Il Congressional Budget Office non ha potuto calcolare nel dettaglio quali saranno gli effetti sul lungo termine, ma ha fatto sapere che la nuova legge sanitaria potrebbe abbassare il deficit federale di 337 miliardi di dollari tra il 2017 e il 2026, calcolandone un'ipotetica entrata in vigore da maggio.

Meno assicurazioni
L'effetto sarà che gli americani decideranno di non rinnovare più la loro assicurazione, perché da una parte Trump farà decadere l'obbligo di assicurarsi previsto dall'Obamacare, dall'altra, il nuovo provvedimento farà salire il costo delle assicurazioni, cosa che allontanerà diverse persone.

Le proteste dei democratici
Intanto, i democratici hanno invitato i repubblicani a ritirare la proposta di legge, perché così facendo, dicono, a vincere saranno solo i vertici delle assicurazioni e gli americani ricchi.