14 giugno 2024
Aggiornato 06:30
Ulyukayev rischia dagli otto ai 15 anni di carcere

Russia, arrestato ministro Economia per tangente da 2 mln di dollari

Bufera su Mosca. Il ministro dell'Economia russo Alexei Ulyukayev è stato arrestato con l'accusa di aver ricevuto una tangente di 2 milioni di dollari

MOSCA - Bufera su Mosca. Il ministro dell'Economia russo Alexei Ulyukayev è stato arrestato con l'accusa di aver ricevuto una tangente di 2 milioni di dollari. Stando a quanto riferito dal Comitato di inchiesta, il ministro è finito in manette nell'ambito di un'indagine per corruzione che vede coinvolto il colosso petrolifero Rosneft.

L'accusa
Secondo l'accusa, il minisitro avrebbe ricevuto una maxi tangente in cambio del via libera all'acquisizione da parte di Rosneft di una quota di maggioranza di un'altra azienda petrolifera, Bashneft, avvenuta il mese scorso per 5,2 miliardi di dollari. «Ulyukayev è stato colto in flagrante mentre intascava una mazzetta», ha detto all'agenzia di stampa Ria Novosti la portavoce del Comitato, Svetlana Petrenko, precisando che il ministro sarà presto incriminato e che rischia una condanna da otto a 15 anni di carcere.