20 settembre 2021
Aggiornato 06:30
Air France assicura 80% dei voli

Francia, al via Euro 2016 tra scioperi e disagi. Notte di scontri tra hooligans

Mai un'edizione degli Europei di calcio fu più tribolata di questa. Tra scioperi, maltempo e rischio terrorismo, la Francia si prepara a dare il via a Euro 2016 in mezzo a mille dubbi e mille difficoltà

PARIGI - Mai un'edizione degli Europei di calcio fu più tribolata di questa. Tra scioperi, maltempo e rischio terrorismo, la Francia si prepara a dare il via a Euro 2016 in mezzo a mille dubbi e mille difficoltà. Dal governo, però, giungono rassicurazioni. «Garantiremo il trasporto" di 80.000 spettatori che dovranno assistere venerdì sera al match inaugurale dei campionati europei di calcio Euro 2016 tra Francia e Romania allo Stade de France», ha promesso il segretario di stato francese con delega ai Trasporti Alain Vidalies su Europe 1, ma i media francesi avvertono i tifosi di arrivare con molto anticipo visto che l'accesso allo stadio sarà difficoltoso.

Collegamenti speciali
Nonostante lo sciopero in corso sulle linee che collegano la città allo stadio, la SNCF ha istitutito delle navette speciali della Rer da Parigi. Vidalies ha aggiunto che il governo non esiterà a «usare la precettazione» degli autisti, che protestano contro la legge sul lavoro.

Scontri
La notte scorsa è stata segnata da scontri a Marsiglia dove si disputerà Inghilterra-Russia, partita ritenuta a forte rischio per l'ordine pubblico. La polizia ha disperso con lanci di lacrimogeni circa 250 supporters inglesi che nella zona del porto vecchio, si sono scontrati con giovani marsigliesi con lanci di bottiglie, sedie e bombe carta. Il gruppo di scalmanati ha provocato per le vie della città francese cantando: «Isis dove sei?» in una zona a forte concentrazione di musulmani. Un francese ed un inglese sono stati arrestati dopo che il gruppo di inglesi ubriachi ha cominciato a lanciare lattine e bottiglie sulla Polizia. Per entrambi notte in cella di sicurezza. Per la gara di domani al Velodrome saranno impegnati circa 1.100 agenti intorno allo stadio, e altri 650 in diversi punti della città.

Incontro con i sindacati
Sul fronte scioperi, il ministro del Lavoro francese, Myriam El Khomri ha detto di essere pronta a ricevere Philippe Martinez, segretario generale del principale sindacato francese, in qualsiasi momento se ciò potesse consentire di sospendere tutti i blocchi alle attività produttive e dei servizi in Francia. Il numero uno della CGT «Philippe Martinez ha affermato di non voler bloccare gli Europei di calcio. Se mi desse un appuntamento questo pomeriggio che permettesse di revocare tutti i blocchi nel Paese, lo riceverei su due piedi», ha detto Khomri, precisando che un incontro è già previsto per il 17 giugno.

Sciopero di Air France
In questo quadro, Air France «prevede di assicurare più dell'80 per cento dei suoi voli» domani, primo giorno di uno sciopero che mobiliterà il 25 per cento dei piloti che cercano di difendere l'impiego e gli stipendi. L'ha annunciato la compagnia francese in un comunicato. In particolare, Air France annuncia che manterrà «più del 90 per cento» dei voli a lungo raggio, il «90 per cento dei voli interni» e «circa il 75 per cento» dei voli a medio raggio da e verso Parigi Charles-de-Gaulle. Il vettore transalpino comunque non esclude "cancellazioni e ritardi all'ultimo minuto".

(Con fonte Askanews)