4 agosto 2020
Aggiornato 18:30
Terrorismo | Strage Burgas

Bulgaria, almeno 7 morti in attentato contro israeliani

Colpito pullman di turisti, il Premier israeliano Netanyahu accusa l'Iran. Obama assicura aiuto per trovare i responsabili. Terzi «sgomento» auspica inchiesta. Attentato nel 18mo anniversario della strage di Buenos Aires

BURGAS - E' di almeno sette morti e una ventina di feriti il bilancio provvisorio di un'esplosione, dovuta quasi certamente ad un attentato terroristico, avvenuto a bordo di un pullman di turisti israeliani appena giunti all'aeroporto bulgaro di Burgas.

Al momento non è chiara la dinamica dell'attacco: fonti bulgare parlano di un ordigno nascosto nel bagagliaio del pullman, mentre secondo un portavoce dell'ufficio del Primo ministro, Ofir Gendelman «vi sono stati dei colpi d'arma da fuoco e un ordigno è stato lanciato contro il veicolo»; uno dei turisti coinvolti ha parlato di una persona che si è avvicinata al pullman facendosi poi saltare in aria.
Più cauto il Ministero degli Esteri israeliano, il cui portavoce ha sottolineato come le cause dell'esplosione siano ancora ignote e non ha fornito né il numero delle vittime né confermato che siano tutte di nazionalità israeliana. Il premier israeliano Benjamin Netanyahu ha puntato il dito contro l'Iran, data al coincidenza con l'anniversario dell'attentato contro un centro culturale di Buenos Aires costato la vita nel 1994 a 85 persone.
L'aeroporto di Burgas è stato chiuso al traffico, mentre sono previsti ritardi anche nei voli in partenza da Tel Aviv, da dove proveniva l'aereo dei turisti israeliani coinvolti nell'attentato.

Obama assicura aiuto per trovare i responsabili - Barack Obama ha condannato «il barbaro attentato terroristico» contro i cittadini israeliani, avvenuto in Bulgaria, e ha assicurato che gli Stati Uniti sono pronti a garantire «tutto l'aiuto necessario» per identificare i responsabili.
Il presidente ha ribadito, in una nota, la condanna degli Stati Uniti già espressa precedentemente dal portavoce, soprattutto per «l'oltraggioso» attacco contro «persone innocenti, compresi bambini»; il presidente ha poi aggiunto: «I miei pensieri e le preghiere» vanno alle famiglie delle vittime.

Terzi «sgomento» per attentato auspica inchiesta - «Sono sgomento per l'attentato di cui è stato vittima oggi un pullman di turisti israeliani in Bulgaria, che ci riporta drammaticamente indietro agli anni più bui del terrore». E' quanto ha affermato il Ministro degli Esteri, Giulio Terzi in una nota.

Attentato nel 18mo anniversario della strage di Buenos Aires - L'attentato di Burgas in Bulgaria, nella quale sono morte almeno 7 persone con decine di feriti, è avvenuto nel giorno del diciottesimo anniversario della strage terroristica Buenos Aires: il 18 luglio 1994 una bomba collocata nel centro ebraico della capitale argentina uccise 85 persone ferendone altre 300.
Quell'attentato - con l'esplosione che ridusse in macerie un palazzo di sette piani - è finora rimasto impunito. Un giudice inquirente argentino l'anno scorso - riporta la Bbc - ha puntato il dito contro i Libanesi di Hezbollah che tuttavia hanno negato la loro responsabilità.