13 luglio 2020
Aggiornato 16:00
All'indomani della maximanifestazione di Mosca

Putin ha ancora il sostegno della maggioranza dei russi

Lo ha detto il portavoce Peskov dopo la manifestazione contro i brogli. Secondo alcuni sondaggi, tuttavia, la sua popolarità al momento è ben al di sotto del 50%, per cui non viene escluso che si debba andare al secondo turno

MOSCA - Vladimir Putin gode ancora del sostegno della maggioranza dei russi: lo ha detto il suo portavoce all'indomani della maxi manifestazione che ha visto migliaia di cittadini russi sfilare per le strade di Mosca scandendo slogan contro il Primo ministro e denunciando i brogli alle legislative dello scorso 4 dicembre.

«Come politico e candidato presidenziale, Putin gode ancora del sostegno di una maggioranza e pertanto dovremmo trattare l'opinione di una maggioranza con rispetto», ha dichiarato il suo portavoce, Dmitry Peskov all'Afp. Il portavoce ha aggiunto che Putin è «oltre la competizione» come candidato alle presidenziali in programma il 4 marzo 2012 dove l'uomo forte della Russia si presenta per un terzo mandato al Cremlino.

Il primo lo conquistò nel 2000 con quasi il 53% delle preferenze, il secondo nel 2004 con oltre il 70%. Secondo alcuni sondaggi, tuttavia, la sua popolarità al momento è ben al di sotto del 50%, per cui non viene escluso che si debba andare al secondo turno.