28 febbraio 2021
Aggiornato 19:30
I risultati secondo gli exit-poll

In Danimarca vince il centro-sinistra di Thorning-Schmidt

Maggioranza assoluta in Parlamento. Sarà la prima donna Premier

COPENAGHEN - L'opposizione di centro-sinistra ha vinto le elezioni politiche in Danimarca, secondo gli exit poll resi noti subito dopo la chiusura delle urne, alle ore 20. I social-democratici hanno conquistato la maggioranza assoluta dei 179 seggi del parlamento: la leader del partito, Helle Thorning-Schmidt, sarà così la prima donna premier di Danimarca.

Secondo un exit poll diffuso da TV2, 93 seggi sarebbero andati al blocco di centro-sinistra, 86 a quello di centro-destra. Un analogo sondaggio pubblicato da DR dà al blocco di centro-sinistra 90 seggi, contro gli 85 del centro-destra; nel conteggio non rientrano ancora gli scranni riservati ai territori autonomi della Groenlandia (2) e delle Isole Far Oer (2).

Tutti i recenti sondaggi avevano annunciato un ritorno del centro-sinistra alla guida dell'esecutivo e il passaggio all'opposizione della destra guidata dal primo ministro Lars Loekke Rasmussen, dopo dieci anni di governo.

Se i risultati ufficiali dovessero confermare gli exit poll, Helle Thorning-Schmidt, 44enne nuora del leader laburista britannico Neil Kinnock, succederebbe a Lars Loekke Rasmussen e diventerebbe la prima donna premier in Danimarca.