13 novembre 2019
Aggiornato 23:00
Scrittori

La Rowling dona 10 mln di sterline alla ricerca sulla sclerosi

Per la fondazione di un centro di ricerca a Edimburgo. La malattia ha ucciso la madre

LONDRA - JK Rowling, l'autrice di Harry Potter, ha donato 10 milioni di sterline (12,24 milioni di euro o 15,4 milioni di dollari) per la fondazione di una clinica per la ricerca e la cura della sclerosi multipla, la malattia che ha ucciso la madre. L'autrice della fortunatissima saga del mago bambino, ha dichiarato di sperare che la clinica diventi «un centro di eccellenza mondiale nel campo della neurologia rigenerativa».

Intitolata alla madre Anne, la Anne Rowling Regenerative Neurology Clinic sorgerà presso la Università di Edimburgo, in Scozia. Il prestigioso ateneo ha fatto sapere che la donazione della Rowling è la più grande che abbia mai ricevuto su base individuale. La scrittrice risiede da lungo tempo nel capoluogo scozzese. La madre della Rowling morì nel 1990 a 45 anni, prima che la figlia diventasse famosa in tutto il mondo con i suoi romanzi.