30 ottobre 2020
Aggiornato 03:30
Due macchine per i super-tifosi del campione di Tavullia

Valentino Rossi si dà alle auto: nascono i Ford Transit e Ranger Vr46

Il logo del Dottore finisce anche sulle quattro ruote: dalla sua partnership con la casa dell'Ovale blu ecco due modelli esclusivi per grafiche e allestimenti, che verranno realizzati in appena 460 esemplari per Regno Unito ed Europa

ROMA – Valentino Rossi si dà alle quattro ruote. No, non ha deciso (ancora) di accettare l'offerta della Mercedes e passare alla Formula 1: per ora si è limitato a siglare un importante accordo commerciale con la Ford, casa con la quale il Dottore detiene buoni rapporti da quando partecipò con la Fiesta a un rally mondiale e a numerose edizioni del Rally di Monza. Dopo aver piazzato il suo logo Vr46 su pressoché qualsiasi oggetto di merchandising immaginabile, ora il campione di Tavullia lo metterà anche sulle automobili: giusto in tempo per le vacanze di Natale, infatti, nascono la Ford Transit Vr46 e la Ford Ranger Vr46, entrambe dotate di una carrozzeria su misura, interni «ideali per gli appassionati di motori» e quella che l'azienda di Vale definisce «una personalizzazione iconica che combina praticità e stile».

Le caratteristiche
L’esclusività di questi modelli sarà garantita dalla produzione limitata di 460 unità per il Regno Unito e 460 per l'Europa continentale, in due varianti di colore: nero metallico o grigio magnetico. Il veicolo commerciale Transit Tourneo, trasformato a partire dalla versione 2.0 Tdci da 170 cavalli, comprende interni in pelle, un volante sportivo rimodellato e l'esclusivo logo Vr46 cucito praticamente su ogni superficie; all'esterno, invece, è dotato di sospensioni ribassate, scarichi sportivi in acciaio a doppia uscita e cerchi Oz. Quanto al pick up Ranger 4x4, motorizzato con un 3.2 litri, oltre ai già citati loghi, monta sospensioni rialzate e colorate giallo fluo e cerchi in lega neri satinati. Due veicoli davvero unici, insomma, non particolarmente adatti all'utilizzo sulle strade di tutti i giorni, ma certamente imperdibili per tutti i veri appassionati di Valentino Rossi.