30 novembre 2022
Aggiornato 02:00
I costruttori russi sbarcano in Piemonte

A Mosca vogliono l'auto all'Italiana

La Russia è a caccia di partner in Piemonte nel settore automotive. Il 25 novembre i responsabili acquisti e ricerca e sviluppo di Concern Tractor Plants e Kamaz, le più importanti case costruttrici russe di veicoli industriali, trattori e macchine movimento terra, sono a Torino per incontrare una ventina di imprese piemontesi e individuare potenziali partner.

TORINO - La Russia è a caccia di partner in Piemonte nel settore automotive. Il 25 novembre i responsabili acquisti e ricerca e sviluppo di Concern Tractor Plants e Kamaz, le più importanti case costruttrici russe di veicoli industriali, trattori e macchine movimento terra, sono a Torino per incontrare una ventina di imprese piemontesi e individuare potenziali partner.

I RUSSI SONO INTERESSATI ALLE NOSTRE AZIENDE - L'iniziativa è organizzata nell'ambito del Progetto Integrato di Filiera (PIF) From Concept to Car, gestito dal Centro Estero per l'Internazionalizzazione (Ceipiemonte) su incarico di Regione Piemonte, Unioncamere Piemonte, delle Camere di commercio del Piemonte e della Valle d'Aosta. «La Russia è al centro di numerose iniziative che negli anni abbiamo portato avanti attraverso From Concept to Car - ha spiegato Guido Bolatto, segretario generale della Camera di commercio di Torino.

ACQUISTI PER OLTRE UN MILIONE DI EURO - «Proprio la scorsa settimana, l'11 e 12 novembre, ad esempio, abbiamo accolto un distributore russo di ricambi per camion, autobus e minibus dei maggiori brand europei che ha incontrato 10 aziende piemontesi, con due delle quali ha concrete trattative in corso: una ulteriore conferma dell'interesse della committenza russa verso le competenze delle nostre aziende", come ha ricordato Giuseppe Donato, presidente di Ceipiemonte Kamaz «nel 2013 ha assegnato a due aziende piemontesi un ordine per oltre un milione di euro relativo allo sviluppo di stile e ingegneria per il restyling di una cabina di camion, ad altre ha affidato diverse commesse per l'acquisto di componentistica e al momento sta valutando l'offerta per attrezzature e impiantistica industriale».