25 febbraio 2020
Aggiornato 02:00
Stati Uniti | Moda

Michelle Obama compra lingerie di lusso, il marchio segna un boom di vendite

Le vendite di «Agent Provocateur» sarebbero aumentate del 12,5% dopo gli acquisti fatti dalla first lady, accompagnata dalla regina del Qatar, Sheikha Mozah, per complessivi 50.000 dollari

WASHINGTON - Boom di vendite per il marchio della lingerie di lusso Agent Provocateur dopo le spese folli di Michelle Obama. Stando a quanto riferisce oggi il quotidiano britannico Telegraph, le vendite sarebbero aumentate del 12,5% dopo gli acquisti fatti dalla first lady, accompagnata dalla regina del Qatar, Sheikha Mozah, per complessivi 50.000 dollari.
Il marchio britannico avrebbe beneficiato di un incremento del giro di affari «nell'arco di otto settimane dal 27 novembre fino all'8,1% nel confronto sullo stesso periodo dell'anno e del 12,5% a livello generale». L'amministratore delegato del gruppo, Gary Hogarth, non ha voluto confermare se Michelle Obama figura tra la clientela dell'azienda, ma ha ammesso che il marchio ha attirato un alto numero di «nomi famosi inattesi».