19 gennaio 2020
Aggiornato 19:00
Nota Federcartolai

Scuola kit e carta dello studente per una spesa consapevole

Anche quest’anno, l’iniziativa della Federazione che propone qualità e convenienza

ROMA - Anche quest’anno, in vista dell’apertura della nuova stagione scolastica, Federcartolai ripropone ai consumatori la campagna promozionale «Scuola kit», con il patrocinio dell’Unione Italiana Genitori e di numerose istituzioni Provinciali e Comunali. Un «pacchetto» di prodotti di qualità (zaino, astuccio, cancelleria varia) che verrà offerto al pubblico ad un prezzo conveniente (¤19.90) per contrastare il caro scuola e che sarà disponibile in tutte le cartolerie aderenti all’iniziativa. E’ quanto si legge in una nota diffusa da Federcartolai, l’Associazione dei cartolai e cartolibrari aderente a Confcommercio-Imprese per l’Italia.

UGO MARGINI - «Anche quest’anno – afferma il presidente di Federcartolai, Ugo Margini – saremo particolarmente presenti sulla stampa nazionale e locale con una campagna di informazione per aiutare i consumatori ad orientarsi meglio negli acquisti ma soprattutto per spiegare come la categoria, nonostante le difficoltà, continui ad affrontare la crisi mantenendo sempre un atteggiamento responsabile a cominciare proprio dalle politiche di prezzo adottate. E a questo proposito vogliamo ricordare che, grazie ad un rinnovato accordo con il Ministero (MIUR), a tutti gli studenti possessori della Carta dello Studente, verrà riservato uno sconto generico del 10% su tutti i prodotti di cancelleria, eccetto i libri di testo».
Va segnalato – prosegue la nota - che tutti i prodotti di marca, ovvero zaini e astucci molto pubblicizzati, autentici brand creati intorno a serie tv e cartoon per bambini, griffe a tutti gli effetti, come quelle dell’abbigliamento, osservano listini prezzi stabiliti dal produttore. Così come esiste un fenomeno che vede le mamme al fianco dei ragazzi nell’acquisto di prodotti griffati - ne è un esempio la linea Miss Kitty, borsette e scarpe per bimbi, e la linea Mamy and Me, dove alcuni modelli baby hanno anche il corrispettivo in maxi per la mamma - e di nuovo il prezzo è stabilito dal produttore. E, dunque, obiettivo dell’iniziativa «Scuola kit» è proprio quello di venire incontro alle esigenze di risparmio di molte famiglie offrendo, tra l’altro, per tutto l’anno, e non solo all’inizio della scuola, la possibilità di acquistare nelle cartolerie di tutta Italia prodotti di qualità, anche non griffati, ad un prezzo calmierato con un servizio dedicato e personale specializzato. Una formula che non ha certo nulla a che vedere con i fenomeni di dumping – l’offerta di prodotti sotto costo per attrarre consumatori che altera il normale funzionamento del mercato, impedendo ogni forma di competizione sul prezzo – oltre ad essere sicuramente più conveniente rispetto ai cosiddetti «zainetti di Natale», ovvero i secondi acquisti in cartoleria resisi necessari dopo che la griffatissima cartella a prezzo speciale, comprata in estate, mostra qualche problema di resistenza e affidabilità. Come dire: «un falso risparmio a settembre, una nuova spesa a dicembre».