22 febbraio 2020
Aggiornato 21:00
Cremona Fiere

Concorso tracciabilità e qualità della filiera suinicola italiana

Al via la prima edizione del Concorso. A Cremona dal 27 al 30 ottobre 2011 a ItaliPig

CREMONA - Per premiare l’impegno verso la qualità del prodotto suinicolo italiano, Cremonafiere lancia il Premio FIERA DI CREMONA per la tracciabilità e la qualità della filiera suinicola Italiana. Il Concorso si propone di dare un riconoscimento ad allevatori, fornitori, trasformatori e distributori della filiera della carne suina per il loro apporto in termini di trasparenza, informazione, sicurezza e valorizzazione del prodotto italiano al 100%.

Il concorso è gratuito e aperto a Aziende di allevamento, Aziende fornitrici dell’allevatore e del trasformatore, Aziende di produzione di salumi e Aziende di distribuzione.
I diversi criteri di valutazione – dalla genetica al benessere animale, dalla sicurezza alla tracciabilità – saranno oggetto di valutazione di un comitato di alto livello che decreterà gli esempi di eccellenza di una filiera alimentare tra le più famose e tutelate al mondo.

Il Concorso, il cui termine di presentazione domande scade il 3 ottobre 2011, è una delle iniziative del calendario di ITALPIG, il Salone nazionale della suinicoltura italiana in calendario a Cremona dal 27 al 30 ottobre 2011. La Manifestazione, oltre ad essere il punto di riferimento principale e l’osservatorio più qualificato sulla suinicoltura nazionale, sarà anche l’occasione per conoscere e affrontare in un contesto di alta specializzazione, i temi di maggior urgenza per gli operatori della suinicoltura, la cui gravissima crisi sta concretamente rischiando di portare al crollo del settore.