20 novembre 2019
Aggiornato 21:30
Firenze, 23-30 luglio 2011

«Degustatipico - A tavola con l'Artusi»

Eccellenze enogastronomiche di toscana ricordando la figura del gastronomo romagnolo

FIRENZE - Dal 23 al 30 luglio 2011 a Firenze si svolgerà la consueta iniziativa annuale della Camera di Commercio di Firenze, in partnership con l’Unioncamere Toscana, nell’ambito del progetto regionale «Vetrina Toscana 2011 – Primo Semestre , Primavera-Estate»e denominata «DEGUSTATIPICO – A TAVOLA CON L'ARTUSI», organizzata dai CAT provinciali di Confesercenti e Confcommercio e che punta a valorizzare le eccellenze della tradizione enogastronomica locale favorendo l’incontro tra produttori, ristoratori e consumatore finale.

In occasione della ricorrenza del centenario della scomparsa di Pellegrino Artusi, gastronomo romagnolo che a lungo visse e amò Firenze legandosi ad essa in maniera indissolubile, l’edizione Primavera-Estate del progetto «Vetrina Toscana 2011» vuole onorare la sua arte culinaria, ricordandola attraverso i ristoranti di Firenze e provincia aderenti (lista consultabile sul sito www.vetrina-toscana.it) che proporranno, nel periodo di durata della manifestazione, accanto al solito menu, almeno due ricette ispirate alla cucina del maestro dell’arte del mangiar bene, utilizzando i prodotti tipici del territorio. La frittata di fagiolini in erba, il risotto nero colle seppie alla fiorentina e il pollo fritto coi pomodori sono solo alcuni dei piatti scelti dal ricettario «La scienza in cucina e l'arte di mangiar bene», firmato dall'Artusi nel 1891 e che saranno i gustosi protagonisti della tavola.

Per valorizzare al massimo l’iniziativa, il giorno 25 Luglio alle ore 15.30, inoltre, presso l’AC HOTEL di Firenze (Via Bausi 5), esponenti di spicco del settore – fra cui Leonardo Romanelli, giornalista e critico enogastronomico fiorentino, Aldo Fiordelli, Responsabile della Toscana per la guida «I ristoranti d'Italia» de L'Espresso, e Stefano Tesi, giornalista enogastonomico che modererà il dibattito - e rappresentanti delle istituzioni coinvolte nel progetto Vetrina Toscana, interverranno ad un incontro sul tema «COMUNICARE LA QUALITA'», nel corso del quale verrà focalizzata l’importanza per i ristoratori, che hanno intrapreso la strada della qualità e della valorizzazione del legame con il territorio, di proporre alla propria clientela le eccellenze agroalimentari toscane, al fine di comunicarne le caratteristiche gastronomiche e di qualità attraverso le proprie gustose proposte culinarie.

Al termine del dibattito si svolgerà «VETRINA TOSCANA: L'ECCELLENZA E' SERVITA», degustazione con ingresso gratuito (fino alle 19.30) in cui operatori del settore ed il pubblico presente potranno incontrare e assaggiare le specialità di una quindicina di produttori in rappresentanza dell'eccellenza della provincia di Firenze, tra vini, salumi, legumi, confetture, birra e formaggi, con l’obiettivo di avvicinare i produttori ai loro potenziali interlocutori, quali ristoratori e consumatori finali, promuovendo i concetti di tipicità, territorialità e tradizione attraverso la conoscenza del ricco paniere che la provincia di Firenze è da sempre in grado di offrire in tavola.