20 giugno 2021
Aggiornato 11:00
Manovra economica

Cimbri: L'Irap penalizza chi investe su lavoro

L'Amministratore Delegato di Unipol: «È una tassa sbagliata»

ROMA - L'Irap è una tassa «sbagliata». Lo ha detto l'amministratore delegato di Unipol, Carlo Cimbri, che più che criticare la norma contenuta nella manovra economica, che aumenta l'Irap per banche e assicurazioni, critica l'imposta in sé.
«Va a penalizzare - ha spiegato a margine della presentazione di un rapporto del Censis - chi investe nel lavoro delle persone. In un paese con bassi tassi strutturali di crescita e con un aumento delle fasce di disoccupati e di precari giovani, ma anche di mezza età, l'Irap penalizza chi occupa le persone. Questo è sbagliato e non equo».