14 luglio 2020
Aggiornato 21:01
Crack Parmalat

La Cassazione riduce pena e condanna a Tanzi ad 8 anni

Sentenza per aggiotaggio diminuita per intervenuta prescrizione

ROMA - Calisto Tanzi è stato condannato in via definitiva ad 8 anni ed un mese di reclusione per il reato di aggiotaggio. La sentenza è stata emessa dalla V sezione della Cassazione. In appello l'ex patron di Parmalat aveva avuto 10 anni di reclusione. La diminuzione decisa dai giudici della Suprema corte è arrivata per la prescrizione di alcuni episodi di reato, avvenuti fino al 18 giugno 2003.

E' stata ridotta anche la pena per il consigliere indipendente di Parmalat, Luciano Silingardi. In secondo grado aveva avuto 3 anni, ora invece 1 anno, 2 mesi e 15 giorni. E' stata, inoltre, annullata con rinvio la condanna a 2 anni e 6 mesi per Giovanni Bonici, ex presidente di Parmalat Venezuela. I supremi giudici hanno poi respinto il ricorso di Bank of America e di un funzionario dell'istituto di credito statunitense, che comunque, era stato già prosciolto.