13 aprile 2024
Aggiornato 13:00
Editoria

Google lancia nuovo sistema di accesso news a pagamento

Funziona anche su smartphone e tablet, disponibile in Italia. Con Google One Pass gli editori potranno mantenere una relazione diretta con gli utenti

ROMA - Google ha lanciato un nuovo servizio che consente agli editori di media di controllare termini e prezzi sull'accesso di contenuti digitali a pagamento. Attivo sull'Italia e concepito anche per l'utilizzo tramite smartphone e tablet, questo nuovo sistema battezzato Google One Pass è stato presentato oggi all'Università Humboldt di Berlino, secondo quanto riferisce la stessa società internet nel suo blog ufficiale. «Con Google One Pass, gli editori potranno mantenere una relazione diretta con gli utenti», si legge, mentre ai lettori offre una funzionalità definita «acquista una volta-visualizza ovunque», che consente di consultare i contenuti acquistati tramite più dispositivi tramite con un singolo accesso.

Il tutto si avvale del sistema di pagamento Checkout, «pertanto non è necessario creare un sistema apposito». In questo modo «gli editori possono stabilire le modalità di pagamento per l'accesso ai contenuti da parte degli utenti e stabilire i prezzi degli articoli e degli abbonamenti, è possibile addebitare il costo di ogni singolo articolo, offrire pass giornalieri, abbonamenti mensili o pacchetti con più edizioni». Il gigante internet ha precisato che questo sistema è disponibile in Usa, Canada, Francia, Germania, Italia, Spagna e Gran Bretagna e che si studia l'espansione ad altri mercati.