9 febbraio 2023
Aggiornato 07:00
Media

Mediaset, giù in Borsa (-1,2%) con notizia rinvio Berlusconi

Il titola tocca i minimi dopo la notizia, poi recupera e chiude a 4,79 euro

MILANO - Seduta in rosso per Mediaset nel giorno della richiesta di giudizio immediato per Silvio Berlusconi, azionista di controllo del gruppo attraverso Fininvest, per i reati di concussione e prostituzione minorile nell'ambito della vicenda Ruby. Le azioni, che viaggiavano sulla parità, si sono portate in territorio negativo dopo la diffusione della notizia, fino a perdere il 2%, per poi recuperare qualcosa e chiudere in calo dell'1,19% a 4,79 euro.
«Sul titolo ha pesato l'impatto del rinvio a giudizio di Berlusconi, ma è un impatto puramente psicologico», commentano dalle sale operative. In un report odierno, Mediobanca ha fissato in 6,27 euro il target price sul titolo, con rating outperform, spiegando che i prezzi correnti non riflettono una valutazione accurata della società.