18 giugno 2024
Aggiornato 18:00
Fiera Milano

MI Milano prêt-à-porter apre all’intimo

La scelta strategica si pone in linea con la novità della scorsa edizione, che aveva portato in manifestazione il beachwear di alta qualità

MILANO - MI Milano prêt-à-porter, la mostra internazionale di Fiera Milano Rassegne che presenta le collezioni prêt-à--porter donna e accessori per l’Autunno/Inverno 2011-2012 (fieramilanocity, 25-28 febbraio 2011), estende la gamma espositiva all’underwear, in uno spazio dedicato, con un nucleo di aziende forti.
La scelta strategica si pone in linea con la novità della scorsa edizione, che aveva portato in manifestazione il beachwear di alta qualità.

L’inserimento in manifestazione dell’underwear e del beachwear è stato dettato dalla scelta di ampliare l’offerta merceologica rispondendo ad un’esigenza di mercato (quella delle boutique che offrono oltre all’abito, l’intimo, la moda mare e gli accessori) restando in linea con gli alti standard qualitativi del Made in Italy presente in mostra.
Come protagonista dell'area dedicata all'underwear Milano prêt-à-porter ha voluto un nucleo di aziende forti.

Tra loro, marchi come Christies: con il suo nuovo mondo Christies à porter ai 2011-12, Original Chic, mises dall'anima sexy e graffiante convivono con pezzi più sportivi e disimpegnati. Il brand traduce gli elementi tipici dell'abbigliamento intimo in un total look adatto sia al giorno sia alla sera. Giacche, pantaloni, abiti e t-shirt in tessuti come jersey, raso e mischie elasticizzate.

Ritratti con la sua seducente femminilità e la sua eleganza minimal: body, sottovesti di seta e pizzo fino a culotte a vita alta. Per la sera lampi gold su abiti in jersey laminato oro e tulle trasparente ricamato e spalmato d’ oro.
Nello stesso contesto sarà possibile ammirare le creazioni di Naory, con la sua femminilità impertinente, audace e maliziosa, ispirata alle scandalose star anni ’50. Il mood retrò è reinterpretato in chiave contemporanea: body, tutine second skin, culottes, perizomi dai tagli inusuali, guêpiere, stringi vita con tiranti e corsetteria all’insegna di una vitalità esuberante e frivola.

E poi Paladini, capace di tradurre nel linguaggio dell'intimo la perfezione della couture, facendo convivere pizzo e soluzioni high tech, plasmando silhouette scolpite e armonie cromatiche insolite come albicocca/cacao o nero/pastello.

A Fieramilanocity anche Valery, etichetta made in italy che per l'ai 2011-12 interpreta il fascino sensuale delle curve femminili ispirandosi per ogni modello ad irresistibili fragranze capaci di evocare sensazioni uniche. Trasversalità, ricerca e sperimentazione: ecco le parole chiave della linea che spazia dai tessuti hi-tech ai pizzi e ai crepon raffinati, per introdurre anche una capsule Loungewear, un rendez-vous tra comfort, praticità e sensualità.
Le Bonitas, azienda pratese licenziataria per intimo e mare delle maggiori griffes internazionali e qui protagonista con il suo brand, ç les maçons danseurs capace di offrire il meglio in termini di stile, tendenze, materiali.

Accanto a queste aziende, nomi come Dana e I.D.SARRIERI: per una visione della moda a tutto tondo.