26 maggio 2020
Aggiornato 02:00
FMI

Strauss-Kahn: l'Europa rompa le catene che limitano crescita

Il Fondo Monetario Internazionale chiede un piano di riforme strutturali coordinate tra paesi

FRANCOFORTE - L'Europa deve approntare un piano di riforme strutturali concordate che puntino a «rompere le catene» che limitano la sua crescita economica. A lanciare l'esortazione è stato oggi il direttore del Fondo monetario internazionale, Dominique Strauss-Kahn: «bisogna smetterla di accontentarsi di soluzioni di ripiego», ha affermato. Intervenendo a un convegno a Francoforte organizzato dalla Bce, il capo dell'istituzione di Washington chiede un piano di riforme di ampia portata, da attuare in stretta collaborazione tra paesi che punti a ristabilire una capacità di crescita dinamica sul lungo periodo, e a preservare il modello sociale europeo.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal