7 luglio 2020
Aggiornato 11:30
Udine e Gorizia Fiere

Casa Moderna: domani l'ultimo giorno

Forte afflusso oggi (domenica); domani (lunedì 4 ottobre) ultimo giorno con stand aperti dalle 10.00 alle 21.00

UDINE - Tantissime famiglie e giovani coppie, numerosi imprenditori, architetti, ingegneri, designer e altri professionisti e tecnici del settore edile e immobiliare anche oggi (domenica 3 ottobre) – con un notevole afflusso specialmente nel pomeriggio - hanno attestato a Casa Moderna il ruolo che la qualifica e la distingue, da ben oltre mezzo secolo, sul panorama fieristico del Nord-Est: esporre qualità, offrire servizi, promuovere le aziende e le eccellenze del settore, rilanciare i consumi e quindi l’economia, informare, aggiornare, anticipare. Opportunità che saranno a portata di mano anche domani (lunedì 4 ottobre) per l’ultima giornata di apertura, dalle ore 15.00 alle 21.00, degli stand di Casa Moderna numero 57. Un’occasione che gli oltre 500 espositori presenti a Udine Fiere dal 25 settembre scorso non mancheranno di cogliere appieno per consolidare il livello di soddisfazione e allungare ulteriormente la lista dei contatti accumulati nei giorni scorsi.

E mentre la manifestazione «ammiraglia» di Udine e Gorizia Fiere si appresta a tagliare con sicurezza il traguardo finale, il ciclo degli incontri specificatamente dedicati al risparmio energetico e alla sostenibilità ambientale si è concluso quest’oggi (domenica) con il convegno promosso da Ideabita sulla progettazione di edifici abitativi ad alta efficienza energetica e sulla possibilità di accesso ai finanziamenti per la loro costruzione.
Come hanno spiegato i promotori, avere un edificio ad alta efficienza energetica non sarà solo indispensabile, ma anche una reale opportunità per tutti; il percorso, anche culturale, da affrontare inizia fin dalla scelta del sito di costruzione per proseguire con la progettazione: cliente e progettista studiano insieme un obiettivo energetico condiviso, calibrato anche in base alle esigenze di spesa dell’utente. Partendo da un’analisi dettagliata e collaborando reciprocamente per un obiettivo comune, tutti possono edificare la casa dei propri sogni, perfettamente isolata, efficiente, di alto livello estetico e che favorisce un miglioramento della qualità della vita.
Tra le molte aziende che hanno illustrato le diverse tipologie di isolamenti (muratura, materiali e sistemi isolanti), l’APE, Agenzia Per l’Energia del Friuli Venezia Giulia, ha spiegato come il protocollo Casaclima possa garantire altissimi livelli di qualità e di efficienza energetica in fase di progettazione e costruzione di strutture abitative. Una qualità che si sviluppa su due livelli: il primo è relativo all’opera costruita, solida nella struttura e ricercata nei dettagli; il secondo è la garanzia di qualità certificata, un notevole valore aggiunto proposto da Casaclima.

A questo proposito Banca Etica ha dato avvio al Progetto Energia, che orienta gli investimenti e la ricerca verso progetti di risparmio energetico e innovazione. I finanziamenti, dedicati a privati e organizzazioni, sono destinati a interventi di efficienza energetica, installazione di impianti di energia da fonti rinnovabili, acquisto o ristrutturazione della prima casa con criteri di efficienza energetica.