28 gennaio 2020
Aggiornato 12:00
Stati Uniti

Obama: abbiamo evitato una seconda Grande Depressione

Il Presidente americano: «Facciamo progressi, la direzione è quella giusta»

NEW YORK - Barack Obama difende ancora l'operato della sua amministrazione. Parlando ad Albuquerque, in New Mexico, nel giardino della famiglia Cavalier, il presidente americano ha ricordato che il suo governo «ha agito in fretta, per evitare una seconda Grande Depressione».
«Abbiamo avuto un discreto successo - ha continuato - stiamo facendo progressi, la direzione è quella giusta.

«L'America stava cedendo su molti punti anche prima della crisi finanziaria», ha detto Obama, facendo un riferimento indiretto alle politiche del precedente governo repubblicano, che nei giorni scorsi ha definito «irresponsabili». «I redditi personali, per esempio, stavano calando».
«La cosa più importante resta l'educazione dei nostri figli», ha proseguito il presidente. «Un tempo avevamo il miglior sistema educativo del mondo. Ora siamo in matematica siamo scesi al 25mo posto e al 21mo in scienza».