11 maggio 2021
Aggiornato 16:30
Telecomunicazioni

Bernabé: siamo tornati forti

L'amministratore delegato di Telecom: «Abbiamo effettuato un riposizionamento radicale. L'azienda torna ad avere ruolo propulsivo»

ROMA - Telecom Italia è tornata ad essere un soggetto forte con potenzialità di crescita grazie a un riposizionamento radicale. Lo ha detto l'amministratore delegato di Telecom Italia, Franco Bernabé intervenendo a BlogFest 2010.

«Quando sono arrivato Telecom aveva un mare di problemi, tantissimi: in questi due anni e mezzo lo sforzo per risolverli è stato molto, molto importante. Questo ha comportato - ha sottolineato Bernabé - un riposizionamento brutale in termini di struttura aziendale, costi e posizionamento di mercato. Questo processo è stato radicale. C'è stato prima di tutto un grande lavoro di ristrutturazione».
Con l'accordo sindacale di fine luglio «questo lavoro è quasi completato e mi sento veramente tranquillo del lavoro svolto. Telecom - ha aggiunto - è tornata ad essere soggetto forte e ha tutte le potenzialità per tornare a crescere. Siamo perfettamente consapevoli del nostro ruolo e dopo tanti anni possiamo dire che ci sono le condizioni per tornare a crescere e avere un ruolo propulsivo nella crescita delle tecnologie come in passato».

«Il fatto che io sia tornato in Telecom Italia - ha affermato poi parlando del possibile ruolo di Telecom dal punto di vista etico, morale e culturale come traino per la crescita dell'Italia - è stato provocato anche dalla voglia di riprendere in mano un discorso interrotto brutalmente 8 anni prima e di restituire a Telecom quel ruolo propulsivo che aveva in passato a livello nazionale e internazionale».