6 giugno 2020
Aggiornato 22:30
Stati Uniti

La Boeing ha beneficiato di aiuti pubblici illegali

La decisione preliminare del WTO resa nota oggi. Ci vorrano dei mesi per quella definitiva

GINEVRA - L'Organizzazione mondiale del commercio (Wto)ha emesso una decisione preliminare sull'azione legale intentata dall'Unione Europea contro il colosso aerospaziale statunitense Boeing dichiarando che quest'ultimo ha ricevuto miliardi di dollari in aiuti illegali.
Il più importante tribunale commerciale internazionale ha già consegnato il pronunciamento, classificato come confidenziale, ai funzionari statunitensi ed europei. Per avere una sentenza definitiva, comunque, occorrerà attendere mesi.

UN MERCATO DA 3.000 MILIARDI DI DOLLARI - La decisione odierna giunge tre mesi dopo che che lo stesso Wto aveva stabilito che Airbus, il grande rivale europeo di Boeing, si era illecitamente avvantaggiato di miliardi di euro di finanziamenti pubblici a bassi tassi d'interesse, oltre che di fornitura d'infrastrutture e di finanziamenti pubblici per ricerca e sviluppo.
Sono oramai sei anni che Washington e Bruxelles sono ai ferri corti sul mercato degli aerei commerciali, che nei prossimi vent'anni potrebbe valere addirittura oltre 3.000 miliardi di dollari.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal