21 giugno 2021
Aggiornato 22:00

Multe Agcom, MDC: domina ancora la legge della giungla

ROMA - «Le nuove sanzioni dell’Agcom a carico dei principali operatori italiani di telefonia fissa e mobile confermano che la legge della giungla ai danni dei consumatori domina ancora nel settore delle TLC italiane». Questo il commento del Dipartimento Nuove tecnologie e Servizi a Rete del Movimento Difesa del Cittadino (MDC) alla nuova ondata di sanzioni irrogate agli operatori di telefonia dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni.

«Continuano le truffe sui servizi a sovrapprezzo e la gestione a dir poco superficiale dei contratti da parte degli operatori. – continua l’associazione dei consumatori, che già in occasione della relazione annuale dell’Autorità aveva denunciato il permanere di situazioni critiche nel settore. - Purtroppo, le sanzioni sono una goccia nel mare delle violazioni ancora quotidianamente compiute ai danni degli utenti: il Movimento Difesa del Cittadino continuerà a denunciare senza sosta negligenze e abusi».