18 giugno 2021
Aggiornato 17:00
Design

Progetto «Un designer per le imprese»

MOMODESIGN sostiene la nuova generazione del design

MILANO - Momodesign è tra i protagonisti del concorso «Un designer per le imprese»: iniziativa nata in collaborazione con la Camera di Commercio di Milano e Material ConneXion, centro documentazione e ricerca sui materiali innovativi, pensata per favorire l’incontro tra imprese e giovani studenti delle Scuole di Alta Formazione e Facoltà milanesi di design – NABA, Politecnico di Milano, IED, Domus Academy e Scuola Politecnica di Design.

Le cinque scuole hanno collaborato con MOMODESIGN allo sviluppo di un concept relativo a prodotti di pelletteria, realizzabile con materiali innovativi a basso impatto ambientale secondo logiche low cost.

Un Comitato di Valutazione composto da tre esperti del settore - Aldo Cibic, industrial designer, Silvana Annichiarico, direttore Triennale Design Museum, e Micol Costi, direttore della Library di Material ConneXion Milano - ha selezionato il progetto vincitore: Leaf Bag presentato da Erika Zorzi e Simone Scalia, studenti del Naba.

Uno zaino innovativo, dal design futuristico con «un’armatura» in fibra di carbonio, personalizzata dal marchio storico del brand.
Lo studio approfondito dell’ergonomia ha portato i due giovani designer a progettare uno schienale imbottito che segue la naturale fisionomia della spina dorsale e la protegge da urti e sollecitazioni.

La concretizzazione del concept è stata affidata a Principe, azienda varesina leader nel settore che produce e distribuisce la pelletteria Momodesign.

Una partecipazione a sostegno della creatività e del talento delle nuove generazioni: un’ulteriore conferma dell’impegno del marchio milanese verso la ricerca di nuove soluzioni architettoniche e materiche ecosostenibili.

A conclusione del percorso e per celebrare la nuova generazione del design italiano, i prototipi, i disegni e gli elaborati grafici dal 1 luglio diventano protagonisti di una mostra allestita nella prestigiosa cornice della Triennale di Milano e di un catalogo che ripercorre le diverse fasi del progetto.