19 settembre 2019
Aggiornato 16:30
Politica fiscale

Bonanni e Angeletti: Epifani sbaglia su sciopero generale

Per la riforma fiscale serve «cooperazione e collaborazione»

ROMA - I segretari di Cisl e Uil, Andrea Bonanni e Luigi Angeletti contestano il leader della Cgil Guglielmo Epifani sulla ipotesi di uno sciopero generale sul fisco. «Fatti da soli, talvolta accompagnati da qualche politico, non sono scioperi generali, ma al massimo possono definirsi proteste a forte venatura e ipoteca politica», afferma Bonanni al 'Corriere della sera'. «Penso che la riforma fiscale si possa fare solo con la collaborazione e la cooperazione di tutti», afferma il segretario della Cisl, che invita il Governo a «creare subito una consulta in cui tutti i soggetti economici, sociali e politici, anche l'opposizione, possano operare insieme all'esecutivo per ragionare, convergere e dare spunti e indicazioni forti al Parlamento».

In una distinta intervista al Giornale, Angeletti afferma: «E' un tema importante e non si può pensare di fare una riforma di questo genere contro qualcuno, se non contro gli evasori».