20 novembre 2019
Aggiornato 20:00
Industria alimentare

Kraft offre più soldi a Cadbury

Dopo maxivendita pizze a Nestlé. Il Gruppo USA ha incassato 3,7 miliardi dollari

LONDRA - Kraft ha migliorato i termini della sua opa ostile sul produttore britannico di cioccolato Cadbury dopo aver ceduto le sue attività nordamericane di pizza surgelata a Nestlé, che ha confermato di non voler lanciare una controfferta. Il gruppo alimentare Usa, che con la vendita incassa 3,7 miliardi di dollari, ha annunciato che aumenterà la parte in contanti della sua offerta, che valuta il gruppo Gb 9,8 miliardi di sterline.

OPA ESTESA AL 2 FEBBRAIO - Alla borsa di Londra le azioni Cadbury sono in calo di 1,7% a 791,50 pence, mentre a Zurigo il titolo Nestle sale dell'1,5% a 50,95 franchi svizzeri. Inoltre Kraft, i cui marchi comprendono il formaggio cremoso Philadelphia e i biscotti Oreo, ha esteso il periodo di validità della sua opa su Cadbury al 2 febbraio e annunciato che oggi informerà il mercato sulle adesioni ricevute finora. La smentita di Nestlé fa di Kraft l'unico pretendente dichiarato per Cadbury, anche se il gruppo britannico aveva rivelato di aver ricevuto manifestazioni d'interesse dalla statunitense Hershey e dall'italiana Ferrero.