19 novembre 2019
Aggiornato 06:00
Provessioni. Avvocati

Antitrust: «La riforma sulla professione forense va fermata e rivista»

Il presidente Catricalà: «E' una guerra degli anziani contro giovani»

ROMA - La riforma in discussione al Parlamento sulla professione forense «va fermata e rivista». E' duro il giudizio del presidente dell'Antitrust, Antonio Catricalà, intervenuto nel corso di un convegno Consumers' Forum sulle Authority.

IMMOBILISMO - «Il processo delle liberalizzazioni - ha osservato Catricalà - si è davvero interrotto. C'è da dire che sui servizi pubblici locali si sono fatti grandi passi in avanti, ma sulla riforma delle libere professioni sta accadendo l'ira di Dio. Se fosse solo una legge e il sistema andasse avanti - ha detto - non starei qui a lamentarmi. Il problema è che non si muove niente, c'è un immobilismo generale e si fa una sola legge di riforma sulle libere professioni che è peggio di quella del 1939».

ANZIANI CONTRO I GIOVANI - «Questa legge - ha aggiunto il presidente dell'Antitrust - penso debba essere fermata, e va rivista non perché non sono contenti Abi e Confindustria ma perchè non sono contenti i cittadini e i giovani. E' una guerra degli anziani contro i giovani e noi dobbiamo stare con i giovani che sono anche il nostro futuro».