20 gennaio 2021
Aggiornato 23:00
Crisi USA

Obama: «Tutti dovranno riavere un lavoro»

Promette: «Stiamo andando nella giusta direzione. Da cooperazione con Asia creazione occupazione»

WASHINGTON - Per combattere la crisi gli Stati Uniti si muovono nella direzione giusta, e non si fermeranno finché tutti i disoccupati non avranno ritrovato un lavoro. Parola di Barack Obama, secondo cui i colloqui con gli alleati asiatici degli ultimi giorni potrebbero portare alla creazione di centinaia di migliaia di posti di lavoro, facilitando l'apertura dei mercati locali ai prodotti americani.

«Ho parlato con i dirigenti di tutti i Paesi che ho visitato su quel che è possibile fare per sostenere questa ripresa economica e riportare lavoro e prosperità alla nostra gente: l'Asia è ora la regione dove acquistiamo il maggior numero di beni e con la quale commerciamo più intensamente, un commercio che sostiene milioni di posti di lavoro qui a casa», ha spiegato Obama nel suo discorso radiofonico settimanale, registrato tre giorni fa a Seoul - ultima tappa del suo giro di visite - e diffuso oggi.

«Anche se ci vorrà del tempo, posso promettere questo: ci stiamo muovendo nella direzione giusta, le iniziative che abbiamo preso si stanno rivelando utili e continuerò fino a quando le imprese non ricominceranno ad assumere, i disoccupati non riavranno un lavoro e non ricostruiremo un'economia più forte e prospera di prima», ha concluso il Presidente.