15 novembre 2019
Aggiornato 21:30
Industria alimentare

La Kraft formalizza maxi-offerta ostile per Cadbury da 11 mld euro

Proposta era stata già respinta da Cadbury, in Borsa -2%

LONDRA - Alla scadenza dei termini imposti dalle autorità, l'americana Kraft procede a formalizzare immutata la sua offerta per acquistare il produttore di dolciumi britannico Cadbury. Si tratta di un'operazione 'ostile', in quanto il prezzo proposto in precedenza era stato già respinto dai manager di Cadbury, che lo ritenevano troppo basso.

Il gigante alimentare americano ha semplicemente deciso di procedere sulla base di un'offerta indicativa avanzata nei mesi scorsi: per ogni azione Cadbury è pronto a pagare 300 pence in contanti più 0,2589 di sue azioni di nuova emissione, che complessivamente valorizzano la preda 9,8 miliardi di sterline, circa 11 miliardi di euro.
Negli scambi a Londra successivi all'annuncio il titolo Cadbury cade del 2 per cento circa a 744 pence.

Secondo la stessa Kraft l'offerta corrisponde a circa 717 pence per ogni azione Cadbury. A causa delle fluttuazioni accusate dal titolo Kraft nelle ultime settimane, la cifra di oggi risulta perfino più bassa di quanto valeva quando l'offerta venne inizialmente ventilata, circa 745 pence per azione. Secondo fonti di Cadbury precedentemente citate dal Financial Times, un nuovo no alle offerte americane sarebbe stato inevitabile a queste condizioni.