1 giugno 2020
Aggiornato 11:30
Agroalimentare. Biologico

Apre mercato biologico alla Casa Bianca, con l'aiuto di Obama

Le prime bancarelle apriranno giovedì prossimo

WASHINGTON - La passione di Michelle Obama per le coltivazioni biologiche è cosa nota. Le foto della first lady che lavora al piccolo orto della residenza presidenziale hanno fatto il giro del mondo nei mesi scorsi, ora però accanto alla Casa Bianca nascerà un vero e proprio mercato ortofrutticolo, sotto l'egida della famiglia Obama.

Da giovedì prossimo infatti a pochi metri dal 1600 di Pennsylvania Avenue, a Washington, apriranno le prime bancarelle dell'associazione Fresh Farm Markets, autorizzata da ieri a vendere frutta e verdura di fronte ai cancelli della Casa Bianca.

I portavoce del presidente hanno rifiutato qualunque commento ma chi ha seguito la vicenda ha visto partecipare alle riunioni preparatorie lo stesso Sam Kass, cuoco di fiducia degli Obama sin dai tempi di Chicago e oggi «vice chef» del presidente. Nel mercatino, che spera segretamente di vedere affacciarsi la first lady per l'inaugurazione, si venderanno frutta, verdura, uova e anche qualche torta, rigorosamente biologica.

L'idea di aprire la Casa Bianca ai coltivatori americani non era proprio un segreto. Seguendo la passione della moglie il presidente ad agosto agosto aveva confessato di pensare a una soluzione «per portare fuori dalla residenza presidenziale un mercato per i piccoli produttori americani». Detto fatto e ora i fotografi sono già in attesa di vedere la coppia presidenziale fare la spesa tra le bancarelle davanti casa.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal