21 novembre 2019
Aggiornato 04:00
Crisi economica

Rinaldini: «Sale tensione sociale, autunno difficile»

«L'economia non è affatto in ripresa»

PADOVA - Sarà un autunno «vivace» e, per certi versi, «peggiore» di quanto si preveda sul fronte della crisi economica, perché «l'economia non è affatto in fase di ripresa».

Lo sottolinea il segretario generale Fiom, Gianni Rinaldini che, stime Cgil alla mano, delinea gli scenari della crisi per i prossimi mesi.

«Ci sono situazioni di tensione sociale che crescono - avverte Rinaldini a margine della presentazione della piattaforma contrattuale dei metalmeccanici Cgil - dalla Sicilia al Veneto. Dalle nostre stime l'autunno sarà peggiore per quanto riguarda la crisi economica. L'economia non è affatto in fase di ripresa. Evidentemente - ha concluso il segretario - se mettiamo insieme la crisi con il contratto, si preannuncia un autunno vivace».