6 giugno 2020
Aggiornato 22:00
Industria aeronautica

Boeing ritarda il primo test di volo del nuovo 787

Ultimo di una serie di slittamenti per l'attessissimo velivolo

WASHINGTON - Nuovo ritardo per il primo test di volo dell'attesissimo Boeing 787. La casa aeronautica statunitense ha annunciato un nuovo slittamento del 'battesimo dell'aria' segnalando la necessità di rinforzare alcune parti del velivolo, il primo nuovo aereo passeggeri della Boeing da oltre 10 anni, quando venne lanciato il 777.

Il primo test di volo del 787 - un aereo innovativo e costruito per consumare meno carburante rispetto agli attuali modelli, grazie a numerose parti in leggerissima fibra di carbonio - era stato inizialmente programmato per la fine del 2007, ma problemi produttivi e uno sciopero avevano dato luogo a una serie di ritardi.

Per ora la Boeing non ha annunciato una nuova data per il test, specificando che una nuova tempistica non verrà resa nota per alcune settimane.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal