17 febbraio 2020
Aggiornato 16:30

Il mercato inglese sempre più importante per Valledoro

Giorgio Zubani: “La partecipazione all’IFE di Londra è stata strategica e significativa per lo sviluppo di nuovi importanti contatti”

La partecipazione di Valledoro all’International Food Exhibition (IFE) di Londra si è dimostrata particolarmente fruttuosa in un’ottica di potenziamento ed ampliamento delle partnership distributive in essere nell’importante mercato rappresentato dal Regno Unito.

Come sottolinea Giorgio Zubani, titolare del grissinificio bresciano, «Quello inglese resta per noi un mercato strategico: la potenzialità ancora inesplorate sono tante e l’apprezzamento per le tipicità alimentari italiane resta altissimo: confidiamo di crescere ancora tanto». I contatti sviluppati con importanti catene inglesi della ristorazione si avvalorano del gradimento per la nuova linea 200g di Nanetti, Multisemi e Fogliette raccolto all’expo londinese. Valledoro conferma la crescita sui mercati esteri, che hanno assorbito nel 2008 quasi il 15% del fatturato: Francia, Spagna e Germania in testa, con sbocchi importanti in Giappone e Stati Uniti.

A testimonianza di una straordinaria vocazione per l’export è la presenza di Valledoro alle più importanti manifestazioni Europee dedicate al settore food e l’ampliamento della gamma per il canale Ho.Re.Ca. e degli snack che conta 18 referenze suddivise in nove tipologie di grissini e nove di sanck, fra cui le novità Zufe al Pesto e Fogliette alla Pizza.

Nel Regno Unito in particolare, e più in generale per l’export intra-UE, Valledoro indica nei prodotti porzionati a 200g, e in particolare per i già citati Nanetti, Multisemi e Fogliette, i prodotti di maggior successo; Zubani: «la nostra forza è da sempre quella di coniugare la tradizione con lo sviluppo di nuove referenze, ricercando il gusto dei diversi consumatori senza mai dimenticare che è l’alta qualità delle nostre produzioni che ci ha permesso di arrivare sin qui».