18 giugno 2021
Aggiornato 17:00
Trasporto aereo

Lombardo: «Troppi disservizi nei collegamenti CAI per la Sicilia»

Il presidente della Regione siciliana, Raffaele Lombardo, ha dettato le sue dichiarazioni da Fiumicino, dopo un ora di rinvii del volo Roma Catania

ROMA - «Si parla, spesso senza cognizione, dell'opportunità della realizzazione del ponte sullo Stretto di Messina. Sarebbe molto interessante, invece, un dibattito sui disagi, i danni e i maltrattamenti a cui sono costretti i siciliani che si spostano per lavoro in aereo, soprattutto utilizzando i servizi della nuova compagnia Alitalia-Airone».

Il presidente della Regione siciliana, Raffaele Lombardo, ha dettato le sue dichiarazioni da Fiumicino, dopo un ora di rinvii del volo Roma Catania delle 13 e 10, rimbalzato dalla porta A12 alla A8 e poi ancora alla A13.

«Ho fatto due volte il giro dell'aeroporto di Roma, e nessuno sa dirmi se e quando sarà possibile tornare in Sicilia. Saltano uno dopo l'altro importantissimi appuntamenti istituzionali e ciò procura un indiscutibile danno - non solo d'immagine - a tutta l'amministrazione regionale. Quindici giorni fa, per un caso analogo, ho già presentato una richiesta di risarcimento per i danni subiti dalla Regione. Il segretario generale della presidenza sta per presentarne una anche oggi. E credo opportuno – conclude Lombardo - mettere a disposizione i siti internet della Regione per raccogliere dati e adesioni per una vertenza giudiziaria collettiva contro la Compagnia aerea italiana.«