19 settembre 2020
Aggiornato 04:30
M'illumino di meno

La Regione Emilia-Romagna aderisce alla campagna promossa da Caterpillar

Il 13 febbraio spegnerà luci e apparecchi negli uffici per un'ora. Numerose le iniziative in corso: dall'auto in comune TogetheR a ConsumAbile

Bologna - Luci spente  per un’ora, ma anche il progetto «TogetheR» per favorire l’uso del car pooling tra i propri dipendenti, i block notes «Sfrido» realizzati con i ritagli di carta del Centro stampa, le nuove modalità di gestione on line dei documenti «Paper less», i 10 consigli per consumare meno e meglio della campagna «Consumabile».
Sono tante le iniziative con cui anche quest’anno la Regione Emilia-Romagna accompagnerà venerdì 13 febbraio la propria adesione a «M’illumino di meno», la campagna internazionale per il risparmio energetico, lanciata dalla trasmissione di Radio 2 Rai «Caterpillar» in occasione del quarto anniversario del protocollo di Kyoto. 

Le luci e gli apparecchi negli uffici di Viale Aldo Moro, Viale Silvani e Via dei Mille verranno spenti dalle 13 alle 14. «Si tratta - ha spiegato l’assessore all’ambiente Lino Zanichelli - di un gesto simbolico con cui la Regione intende unirsi a quanti si impegnano per l’ambiente e per il consumo razionale di energia. La pubblica amministrazione deve realizzare politiche efficaci contro l’inquinamento e i cambiamenti climatici, ma deve anche dare il buon esempio ai cittadini e consumatori offrendo loro informazioni e opportunità di risparmio concreto. Grazie alle misure intraprese nei trasporti, nell’industria, nell’edilizia, e con il contributo di tutti, contiamo di ottenere entro la fine del 2010 un risparmio di energia di circa 1 milione 700.000 tonnellate equivalenti di petrolio.»
In occasione di «M’illumino di meno» il direttore generale all’organizzazione Gaudenzio Garavini ha scritto a tutti i collaboratori regionali, invitandoli ad adottare  anche sul luogo di lavoro quei tanti, piccoli accorgimenti che possono dare un contributo concreto al rispetto dell’ambiente e alla riduzione delle emissioni in atmosfera. La stessa Regione, nella ristrutturazione della Torre di Viale Aldo Moro 30, sta adottando tecnologie verdi: dai pannelli solari termici, all’adozione di un sistema capace di limitare il consumo di luce e riscaldamento «rilevando» le presenze all’interno degli uffici.

«TOGETHER», «SFRIDO» E «IO SPENGO LO SPRECO»
Favorire il car pooling tra i dipendenti regionali. Con questo obiettivo la Regione ha elaborato il software consultabile on line «TogetheR», per facilitare la formazione di equipaggi di più colleghi sulla stessa auto. Se poi i colleghi sono almeno tre la Regione garantisce anche il posto auto gratuito nei propri parcheggi. Si chiama invece «Sfrido» la nuova collezione di block notes realizzata dalla Regione con gli scarti (appunto gli sfrido) del Centro Stampa regionale, mentre ormai è in funzione da tempo il progetto «Paper less» per gestire on line documenti e pratiche, riducendo al minimo la stampa su carta. 
Per l’uso razionale dell'energia, il contenimento della produzione di rifiuti sanitari ed il mobility management, nel corso del 2008 si è avviata anche la campagna «Io spengo lo spreco» rivolto agli operatori della Sanità e delle ASL della regione. Infine, per saperne di più su «Consumabile», la campagna regionale di sensibilizzazione al consumo consapevole, è a disposizione il sito www.ermesambiente.it/consumabile .