20 settembre 2019
Aggiornato 12:00

Gli imprenditori plaudono il viaggio di lavoro al Klima House di Bolzano

CAMPOBASSO - Giudizi positivi sull’ultima iniziativa realizzata dalla Camera di Commercio di Campobasso giungono direttamente dagli operatori economici che hanno partecipato al viaggio di lavoro, nei giorni 23-24 e 25 gennaio 2009, al Klima House di Bolzano, fiera internazionale specializzata per l’efficienza energetica e l’edilizia sostenibile.

L’iniziativa, inserita negli interventi promozionali per l’anno 2009, è andata oltre le aspettative anche degli imprenditori stessi, che oltre a visitare la rassegna fieristica e, dunque, aggiornarsi sulle novità che il settore dell’edilizia sostenibile offre, hanno avuto l’opportunità di vedere «sul campo» edifici costruiti con tecniche a basso consumo energetico.

I 35 imprenditori, tra impiantisti e costruttori edili, hanno potuto aggiornarsi sui materiali, sulle nuove modalità costruttive e ristrutturative e soprattutto sui benefici, in termini di risparmio energetico ed economico, che tali tecniche consentono di raggiungere: con una spesa media di soli 250 ¤ annui si riescono a coprire i costi per l’utilizzo di acqua calda, riscaldamento e raffreddamento per una casa di 80 mq. Il tutto sostenendo un costo, per la costruzione dell’immobile ecosotenibile, pari solo al 10-15% in più dei tradizionali edifici.

Ai nostri operatori è stata inoltre offerta l’opportunità di conoscere i benefici che le costruzioni ecosostenibili hanno sulla salute di chi vive in casa, soprattutto in termini di riduzione delle allergie legate allo scarso ricambio dell’aria.

«Il modello di casa «classe A» realizzato in Alto Adige può diventare realtà anche nel nostro Molise»: di questo ne sono convinti gli imprenditori che hanno partecipato al viaggio di lavoro e che chiedono anche alla Camera di Commercio di Campobasso di contribuire a diffondere la nuova cultura del risparmio energetico nella costruzione degli edifici.

«E l’Ente camerale intende essere al fianco delle sue imprese ancora una volta – commenta il presidente Paolo di Laura Frattura - poiché tra le attività in programma nel 2009 a sostegno del tessuto produttivo locale vi sono diverse iniziative che vanno dall’informazione sul risparmio energetico, agli incentivi per la certificazione energetica e più in generale agli interventi di supporto per l’energia e l’ambiente».