13 novembre 2019
Aggiornato 18:30
Futuro produttivo ed occupazionale dello stabilimento Kraft di Aprilia (Lt)

Il gruppo Kraft rilanci la produzione e l’occupazione della Simmenthal di Aprilia

Dichiarazioni del Segretario nazionale della Flai-Cgil Roberto Montagner

«Esprimiamo la nostra preoccupazione in merito al futuro produttivo ed occupazionale dello stabilimento Kraft di Aprilia (Lt), dove si produce carne in scatola con il marchio Simmenthal e dove sono occupati circa 170 lavoratori tra fissi e stagionali.
Le dichiarazioni rilasciate dai vertici aziendali a mezzo stampa - con le quali si fa intendere una possibile cessione del sito, se pur prontamente smentite dall’Azienda - complicano, infatti, il quadro delle relazioni sindacali e rendono più difficile il percorso di concertazione nel sito Kraft di Aprilia.

Il gruppo sta dando vita ad un processo di riorganizzazione che punta a modificare strutturalmente la propria presenza nel nostro paese.
In questo processo, a nostro giudizio, deve entrare anche il sito di Aprilia, che costituisce un bacino occupazionale importante e dove si lavora con un marchio che è leader nel settore della carne in scatola e che può, quindi, rappresentare un vero e proprio business per la Kraft.

La convocazione dell’incontro tra le organizzazioni sindacali e l’azienda per il prossimo 18 febbraio sull’informativa annua sarà, pertanto, l’occasione propizia per portare sul tavolo la questione del sito di Aprilia e per chiedere alla Kraft alcune garanzie ed impegni.
E’ nostra convinzione, infatti, che occorra rilanciare il marchio Simmenthal; che vada rivista la politica dei prezzi adottata dall’azienda tenendo in considerazione la minor capacità di spesa dei consumatori italiani; che debba essere studiata una strategia nuova con la quale immettere questi prodotti anche nei mercati europei e che debba essere tutelata e valorizzata l’occupazione e le specifiche professionalità».